Il Salone del Gusto giunge alla ventesima edizione

Il Salone del Gusto giunge alla ventesima edizione

Un'occasione, quindi, per imparare (o continuare) ad essere consumatori che non si limitano a comprare ciò che mangiano, ma cercano di guardare a come quel cibo è stato prodotto, alla sua storia e alla sua origine, alle mani, ai volti e al lavoro che gli hanno dato vita.

Simbolo dell'amore per la terra è senza dubbio l'orto, al centro delle attività di Terra Madre Salone del Gusto: luogo che più di ogni altro serve alla trasmissione dei saperi e del piacere, in cui tutti possono imparare a conoscere da vicino la terra, ad affondarvi le mani e a capire tutto il lavoro e il tempo che c'è dietro il nostro cibo. Sarà un'importante occasione per promuovere l'evento ad un vasto pubblico di esperti del settore, rendendolo una forte attrattiva per il territorio proprio nell'anno di Pistoia Capitale della Cultura. Per partecipare a corsi e laboratori, è necessario pagare un ticket.

Per ulteriori informazioni e per il programma della manifestazione si può visitare il sito del Salone del Gusto.

L'appuntamento è in programma dal 22 al 26 settembre 2016. Un modo, insomma, per alimentare una vera cultura del cibo.

Un programma ricco di appuntamenti, quello di " Profondo Food", che metterà in vetrina alcune eccellenze calabresi, come il fico, il cedro, il bergamotto, il peperoncino, la liquirizia, il Pecorino del Monte Poro, i pregiati mieli, il torrone di Bagnara, la podolica, i salumi, il pesce povero, il Caciocavallo di Ciminà, il morzello catanzarese, la stroncatura, le birre artigianali, l'olio extravergine di Calabria, i vini biologici, i grandi rossi di Calabria, Gaglioppo e Magliocco, i passiti e gli spumanti.

Tra i protagonisti di quest'edizione ci sarà il caffè, grazie all'impegno di grandi aziende e piccoli produttori.

Oltre a degustare le eccellenze gastronomiche, il pubblico potrà partecipare anche alle diverse conferenze previste al Teatro Carignano.

Dai 220 mila visitatori dell'edizione 2014 - con biglietto d'ingresso intero a 20 euro, al polo fieristico del Lingotto - si passerà - secondo le attese degli organizzatori ad almeno mezzo milione di presenze, ma secondo alcuni, da domani a lunedì 26, quando la rassegna verrà chiusa, si potrebbe arrivare addirittura a un milione di presenze. Qualche esempio? Nel cortile di Palazzo Reale sarà allestita un'enoteca che raccoglierà oltre 800 etichette provenienti da tutte le regioni italiane, tra cui una selezione di annate rare; Se visitate la kermesse con i più piccoli, approfittate di uno dei tanti eventi a loro dedicati: dal laboratorio dove fare delle prove di semina alla caccia al tesoro i cui indizi riconducono al mondo dei cereali, fino ad arrivare ai "viaggi" interattivi che permetteranno alla famiglia al completo di scoprire che fine fanno...i fondi di caffè.