Giornate Europee del Patrimonio, anche Padula apre i suoi poli culturali

Giornate Europee del Patrimonio, anche Padula apre i suoi poli culturali

Le Giornate Europee del Patrimonio nascono in adesione alla manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un'occasione per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

Anche il Museo "G.Fattori" partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio sabato e domenica. Inoltre, sempre sabato sera saranno presentate al pubblico le opportunità che il Museo Civico offre come contenitore culturale della città, il nuovo catalogo didattico per le scuole e il calendario degli eventi e attività culturali dell'anno. Il tema è Cultura è partecipazione. Alla presentazione, insieme al Primo Cittadino, sono intervenuti Gina Tomay, Direttrice del Museo che ha promosso l'evento, l'Assessore alla Cultura e alla Biblioteca del Comune di Pontecagnano Faiano Lucia Zoccoli e l'Assessore alla Cultura del Comune di Giffoni Valle Piana Maria Volpe in rappresentanza del Sindaco Antonio Giuliano.

Il costo di ingresso ai siti è regolare (13 € Pompei - 11 € Ercolano - 5,50 € Oplontis e Boscoreale - ingresso gratuito, Stabia). MILANO - Nella città Lombarda si potrà entrare ad un solo euro alla Pinacoteca di Brera ma anche di intraprendere percorsi esclusivi al Museo del Novecento e visite guidate alla Pietà Rondanini al Castello Sforzesco.

Alle ore 9.00 è previsto lincontro nella corte esterna della Certosa, a cui seguirà la visita ai luoghi e alle opere della Certosa dedicati a San Michele. Nella serata ai visitatori, specialmente quelli più piccoli, sarà datà l'opportunità di svolgere dei laboratori didattici attraverso dei giochi come il cruciverba e la "caccia al reperto", oltre ovviamente alla visita guidata del museo che permette di poter gustare di nuovo le "teste" esposte in una precedente iniziativa.

Approfondimento: La vita nel territorio al tempo dei Romani.