Germania. Dalla Bassa Sassonia un segnale positivaper Merkel. Afd sotto il 10%

Germania. Dalla Bassa Sassonia un segnale positivaper Merkel. Afd sotto il 10%

La Cdu, il partito cristiano-democratico tedesco guidato da Angela Mertkel, si è dunque confermata prima forza nelle elezioni comunali svoltesi in Bassa Sassonia, pur perdendo due punti e mezzo rispetto a cinque anni fa.

I populisti dell'Alternativa per la Germania (Afd) sono entrati in molti consigli rimanendo però in media sotto la quota del 10%.

A livello locale, come spiegano i giornali tedeschi, il partito dell'Afd, che fa leva sul tema dei migranti, è riuscito a ottenere risultati a due cifre in qualche consiglio locale ma il risultato complessivo è nettamente inferiore a quanto stimato dai sondaggi della vigilia. Nel capoluogo Hannover Spd e Verdi hanno perso la maggioranza che avevano dal 1989. La tornata elettorale ha portato alle urne 6,5 milioni di elettori con un'affluenza in calo al 55 per cento. I sondaggi ancora una volta danno in netta scesa l'AfD al 15%, mentre si prevede un tracollo di Cdu e Spd.

Ma il vero test sarà quello di domenica prossima con l'elezione nel land della capitale Berlino: i socialisti rischiano seriamente di uscire sconfitti dopo anni di governo.

Il dato comune alle ultime elezioni è l'erosione dei consensi dei partiti tradizionali e l'aumento del voto di protesta che premia, oltre che Afd, anche la sinistra estrema Die Linke.