Entella-Pisa: Abbraccio tra Breda e Gattuso nel ricordo della Salernitana

Entella-Pisa: Abbraccio tra Breda e Gattuso nel ricordo della Salernitana

In particolare il capitano pisano ( Mannini ) è bravo nel non dare punti di riferimento muovendosi su tutto il fronte offensivo. Breda conferma la squadra che ha battuto l'Avellino, Gattuso sceglie Mannini e Varela al supporto di Cani. La prima occasione della seconda frazione è per i liguri: al 60' Caputo si avventa di testa sulla sponda aerea di Masucci e Ujkani blocca la palla a terra. Ci sono così altri cambi: dentro Mota Carvalho da una parte e Eusepi dall'altra. Il Pisa tra l'altro può disperarsi per le traverse colpite nel finale da Longhi e Montella. L'Entella effettua un bellissimo contropiede, ma è bravo Sanseverino a inserirsi nel tentativo di assist di Caputo per Masucci. Il prossimo turno vedrà l'Entella affrontare la SPAL in trasferta, mentre il Pisa ospiterà il Brescia.

Al Comunale di Chiavari è il Pisa ad uscire meglio dai blocchi e a rendersi pericoloso con capitan Mannini, al 10' su punizione, deviata in angolo da Iacobucci, e poi al 15' con un potente destro sul primo palo che il portiere locale devia a lato. Come ad inizio primo tempo, anche nella ripresa parte bene il Pisa che prova subito a mettere paura ai padroni di casa che però si fanno vedere con il solito Moscati.

Al 19' Tremolada crossa per Caputo che però incorna a lato rispetto alla porta avversaria. Al 60′ però Entella pericoloso con Caputo: Moscati appoggia per il numero 9 ma il suo colpo di testa è facile presa di Ujkani. Poi è chiaro che uno porta avanti il suo gioco ed il suo credo: i calciatori seguono e mettono in pratica le mie idee, ma è presto per parlare di obiettivi.

Al 35' sono ancora loro i protagonisti con il trequartista ligure che sbaglia nuovamente la conclusione dal limite. Ma sono i toscani ad avere l'occasione più nitida al 44' quando Mannini lascia partire una fiondata che fa tremare la traversa. Il primo tempo termina quindi a reti bianche. Il pressing dell'Entella ferma il Pisa che non riesce a trovare spazi utili per fare male.