Eni, Descalzi: aumento produzione Kashagan in 4-6 mesi

Eni, Descalzi: aumento produzione Kashagan in 4-6 mesi

Lo ha precisato oggi il numero uno della compagnia, Claudio Descalzi, in occasione del workshop "The future of energy". Towards a sustainable developmemt', il manager ha spiegato che in Libia "la produzione di gas continua come sempre, con un grande utilizzo per il domestico". La produzione di Eni nel paese e' attualmente di circa 11mila barili di olio equivalente al giorno.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 20 set - In Libia "il tema della sicurezza e' sempre rimasto ad altissimo livello di attenzione". E' chiaro che siamo assolutamente attenti, tutti i nostri lavoratori sono libici, il che non implica minore attenzione o sicurezza. Poi ha ricordato che fra i Paesi OPEC ve ne sono alcuni che hanno bisogno di "prezzi più alti", come Venezuela, Algeria e Nigeria, ma l'Eni sta concentrando lo sforzo sull'avere costi di struttura tali da poter "lavorare a prezzi più bassi". Non sono nostri dipendenti. L'attenzione e' massima e rimarra' massima.

(Teleborsa) - Eni non è interessata a partecipare alla realizzazione del Turkish Stream, il gasdotto sottomarino per il trasporto del gas che collegherà Russia e Turchia via Mar Nero. Laarich Est-1, che si trova a 5 chilometri di distanza dal centro di trattamento olio gia' esistente nella concessione, ha raggiunto la profondita' finale di 4.111 metri scoprendo delle mineralizzazioni a idrocarburi in intervalli sabbiosi di eta' Siluriana ed Ordoviciana.