Elisabetta Gregoraci: "Cancro, non mi fai paura"

Elisabetta Gregoraci:

La Campagna di prevenzione della lotta ai tumori delle donne, si svolgerà in tutta Italia nel corso del mese di ottobre e sarà supportata da oltre 300 'spazi prevenzione'. Nel nostro Paese il 35% delle donne scopre da sola di avere un nodulo alla mammella e si rivolge autonomamente al proprio medico. "Inoltre solo il 60% delle donne in età di screening (tra i 50 e i 69 anni) si sottopone ai controlli previsti - sottolinea Francesco Schittulli, presidente Lilt - e c'è un grave squilibrio territoriale: al Sud meno del 40% delle donne si sottopone ai controlli, mentre al Nord siamo sopra l'80%". Lo ha ricordato la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, alla presentazione della campagna Lilt che sarà lanciata anche sui social con l'hashtag #iofaccioprevenzione. La stessa, intervistata proprio nei giorni scorsi dopo essere stata diffusa la notizia secondo la quale sarebbe stata proprio lei la testimonial d'eccezione della nuova campagna informativa, ha dichiarato: "Sono una donna del sud e proprio al sud l'incidenza dei tumori è maggiore". La seconda è l'autopalpazione al seno, che bisogna cominciare a fare sin da giovanissimi.

Intervistata da Vanity Fair, la Gregoraci, madre di un figlio avuto con Flavio Briatore, ha spiegato perché da deciso di diventare testimonial per la Lega Italiana della lotta ai tumori, raccontando alcuni capitoli dolorosi della sua vita privata. "Lilt for Women - Campagna Nastro Rosa 2016" si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica, soprattuto il pubblico giovane, ed è per questo che ha scelto l'hashtag #iofaccioprevenzione.

L'avvocato Cataldo Calabretta con Elisabetta Gregoraci
L’avvocato Cataldo Calabretta con Elisabetta Gregoraci

"Se ho paura? Non ci penso, a differenza di mia sorella". Un dolore indicibile per la conduttrice calabrese, ma che insegna a non arrendersi.

Il pomeriggio di oggi, martedì 27 settembre, sarà dedicato alle visite senologiche, eseguite dalla dottoressa Eleonora Angelini; mercoledì 28 settembre, al mattino, ci sarà lo screening del rischio cardiovascolare con il professor Antonio Mobilji; venerdì 30 settembre si chiuderà la campagna di prevenzione con lo screening del melanoma, affidato alla dottoressa Linda De Angelis.