Droga anche nel "Bimby": famiglia arrestata a Melissano

Droga anche nel

Per la donna, invece, sono scattati i domiciliari.

A prendere parte all'operazione le pattuglie della stazione di Melissano, i militari in borghese dell'Aliquota Operativa e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Casarano con l'ausilio di una unità cinofila.

Un'intera famiglia, padre, madre e due figli, sono stati arrestati a Melissano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per gli uomini, gia' noti alle forze dell'ordine, si sono spalancate le porte del carcere di Borgo San Nicola a Lecce. La perquisizione ha confermato i sospetti poiché in un calzino sono state ritrovate sei dosi di cocaina. Le verifiche si sono estese all'abitazione del figlio Pietro, 30 anni, e hanno portato al recupero di 5 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e diverso materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, il tutto custodito all'interno del "Bimby". Qui la sostanza era nascosta in un elettrodomestico "Bimby".

Il cane antidroga è stato molto utile anche nel controllo dell'area rurale, in uso al secondo figlio Rocco Bevilacqua, 26enne. Nel fienile, tra le balle, sono spuntati altri 30 grammi di cocaina, suddivisa in sette pezzi solidi. Presumibilmente, stupefacente allo stato puro che, tagliata, avrebbe moltiplicato il peso e, quindi, il guadagno.