Deutsche Bank a picco: scappano gli hedge fund

Deutsche Bank a picco: scappano gli hedge fund

Il titolo Deutsche Bank, sotto pressione a causa della fuga di alcuni hedge fund, ha perso fino all'8,98% (a 9,898 euro) alla Borsa di Francoforte. È possibile una seconda crisi mondiale? "Con riserve superiori a 215 miliardi di euro la banca ha un buffer di capitale molto confortevole". Lo scrive l'amministratore delegato della banca, John Cyran in una lettera ai dipendenti riportata da Bloomberg.

"Non c'e' nessuna base" per le attuali speculazioni su Deutsche Bank.

Berlino, non è stato tema tra Merkel e Obama - Il governo tedesco continua a non pronunciarsi sulla situazione di Deutsche Bank, tema che non è stato affatto affrontato nel colloquio telefonico avuto ieri dalla cancelliera Angela Merkel con il presidente statunitense Barack Obama.

Male anche le europee: apertura in deciso calo per le Borse europee. Debole Madrid (-1,18%), frenata da Telefonica (-4,45%), Santander (-2,51%) e Bbva (-1,76%), mentre a Londra (-0,63%) scivolano Capita (-3,72%), Babcock (-2,39%), Lloyds (-2,31%) e Rio Tinto (-2,05%).

Nel frattempo una decina di hedge fund che lavorano con l'istituto di credito tedesco ha spostato i suoi asset presso altre banche per ridurre la propria esposizione. Preoccupazioni che si allargano a tutto il settore bancario europeo e riducono la propensione al rischio.

Asia pesante con Deutsche Bank, in calo future Europa - Seduta pesante per le Borse asiatiche, tutte in profondo rosso ad eccezione degli indici della Cina continentale. A Piazza Affari cenerentola del listino è Unicredit (-4,8%), che precede Unipol (-3,96%), Bper (-3,92%), Mps (-3,45%), Intesa (-3%), Mediobanca (-3%) e Azimut (-3%). In apertura il Ftse Mib ha lasciato sul terreno l'1,9%, arrivando poi a perdere ben oltre il 2%. Francoforte perde l'1,85% e Parigi scende dell 2%.