Denuncia la scomparsa della moglie: la ritrova su Instagram con un altro

Denuncia la scomparsa della moglie: la ritrova su Instagram con un altro

La donna era sparita nel nulla il primo luglio, neanche il marito - l'imprenditore milanese Gianluca Cervara - aveva idea di dove fosse finita.

Non vedendola rientrare, il consorte, temendo il peggio, ha subito allertato le forze dell'ordine.

Determinante, allora, è stato l'hashtag #freedom su Instagram: Anna, infatti, ha postato sul social fotografico uno scatto che la ritraeva con nuovo compagno in un lussuoso albergo newyorkese.

Se ne è andata con la vecchia scusa delle sigarette, o quasi. Ma dopo qualche settimana l'imprenditore milanese Gianluca Cervara guardando il profilo Instagram della moglie Anna Zayachkovskaya ha fatto la scoperta choc: sua moglie ventiquattrenne, vincitrice di miss Ucraina 2013, non solo viveva a New York dove aveva ricominciato l'attività in passerella, ma era in compagnia di un altro uomo.

Il marito, dopo tre mesi di apprensione e preoccupazione, ha deciso di denunciare la compagna per "mancato rispetto del contratto di matrimonio", con la convinzione che andandosene abbia violato l'accordo prematrimoniale che i due avevano sottoscritto prima delle nozze civili avvenute lo scorso 22 dicembre in Ucraina. "Poi, durante una discussione mi ha sputato in faccia, e io ho semplicemente non ce l'ho più fatta". "Mi ha picchiata - ha spiegato - la prima volta sono scappata dai miei genitori nella città ucraina di Ivano-Frankivsk". Affranto, l'imprenditore ha capito che più che scomparsa, Anna l'aveva piantato senza se e senza ma, facendolo anche fesso. Non ho detto loro cosa era successo, lui è tornato da me e ho deciso di dargli un'altra possibilità. L'uomo contrattacca: "A giudicare dalle sue foto è a New York e lavora come modella - afferma Cervara -". Ha un sacco di belle foto scattate in hotel a cinque stelle, sta frequentando gli altri uomini. "Tutto quello che posso dire è che lei non è la persona che finge di essere". Non sembra affatto infelice.