Contro il diabete la risposta è la dieta mediterranea

Contro il diabete la risposta è la dieta mediterranea

E proprio la dieta mediterranea garantirebbe un'alimentazione anti-infiammatoria e contribuirebbe a influenzare le capacità rigenerativa delle arterie, mantenendole giovani e sane. I ricercatori hanno definito le cellule che ripuliscono i vasi sanguigni "Super Mario", come il famoso idraulico dei giochi Nintendo, tali cellule ripuliscono gli ingorghi dovuti alle conseguenze del diabete. A confermarlo, come dimostra anche uno studio italiano presentato al Congresso dell'Associazione europea per lo studio del diabete (Easd), e' il presidente della Societa' italiana di diabetologia (Sid), Giorgio Sesti. I ricercatori hanno trovato un legame tra sonnellini diurni e diabete di tipo 2 dopo aver analizzato studi osservazionali che coinvolgono piu' di 300mila persone.

Promossi a pieni voti olio di oliva, pesce e fibre. "Accanto al DNA - spiega Luca Parrillo, laboratorio di Genomica del Diabete dell'Università "Federico II" di Napoli - esiste un secondo ordine di codice della vita denominato codice epigenetico". Da evitare anche il consumo eccessivo delle carni rosse, fruttosio e burro, tutti alimenti che aumentano il rischio diabete del 400 per cento in quattro anni.

Contro il diabete la risposta è la dieta mediterranea
Contro il diabete la risposta è la dieta mediterranea

Le cellule endoteliali sono le cellule staminali dei nostri vasi sanguigni. "Da un lato rallentano l'assorbimento degli zuccheri semplici, contenuti ad esempio in dolci, pasta e pane, e dall'altro rallentano l'assorbimento dei grassi con un effetto anticolesterolo". È presto detto: come spiega Sisti, infatti, "accresce il rischio di insulino-resistenza, che è il primo passo per lo sviluppo del diabete". Per mangiare sano occorre mangiare più prodotti della terra e meno quelli degli scaffali.