Come funziona Google Trips

Come funziona Google Trips

Google Trips dà la possibilità di prendersi cura da un solo posto di tutti gliaspetti organizzativi di un viaggio, come biglietti aerei e prenotazioni alberghiere, offrendo poi guide turistiche di oltre 200 città, più raccomandazioni personalizzate in base al proprio profilo Google. Google Trips permette infatti di scaricare il pacchetto relativo alla singola città da visitrare in locale (ovvero sulla memoria del telefonino), svincolando l'utente dalla necessità di essere costantemente online. Fatto questo, Google Trips mostrerà un elenco dei viaggi passati e di quelli in programma, cliccando sui quali si aprirà una nuova griglia con le varie voci selezionabili.

Google Trips può anche spulciare, se le diamo il consenso, fra le nostre e-mail dell'account Gmail per trovare prenotazioni di alberghi e voli inserendoli automaticamente all'interno dei dati di viaggio.

Nella sezione "Things to do", cose da fare, sono elencate diverse attrazioni della città, con foto e recensioni degli utenti: se fate tap sulla tab di un'attrazione vengono mostrate più informazioni, compresa una mappa della zona. Utile, ad esempio, se siamo privi di collegamento Internet e cerchiamo delle informazioni.

Qui è possibile scaricare la nuova App di Google. Per chi non lo sapesse, si tratta di un'app intelligente ideata per chi ama viaggiare molto.

Google Trips - scrive Tech Crunch - era in fase di test da diversi mesi, e funziona raccogliendo dati da Google Maps e dai contributi di altri utenti per mettere insieme una specie di guida di ogni città o località turistica, evidenziando attrazioni, posti famosi, ristoranti e altre cose che possono essere utili a un turista in viaggio: ad esempio indicazioni sui sistemi di trasporto pubblico o numeri di emergenza.