Champions League, pronta un'altra modifica? Dal 2021 gare anche nel weekend

Champions League, pronta un'altra modifica? Dal 2021 gare anche nel weekend

La vincitrice della UEFA Europa League si qualificherà direttamente alla fase a gironi di UEFA Champions League.

La riforma della Champions League che entrerà in vigore dalla stagione 2018/19 potrebbe cambiare anche le abitudini dei tifosi e degli appassionati.

Dal 2018 per tre anni assisteremo alla nuova Champions League: 4 italiane sono sicure del posto; più milioni per i club e riguardo alla loro storia nel torneo.

Questa la sintesi dell'approfondimento elaborata per i nostri lettori dalla redazione di Napolisoccer.net: "Dei ricavi totali della Uefa, il 92% (1,71 miliardi circa) sarà ripartito tra i club che parteciperanno alla Champions League e all'Europa League".

"I premi di partecipazione e di performance saranno così assegnati: 12,7 milioni per la partecipazione alla fase a gironi; 1,5 milioni come premio per ciascuna vittoria nella fase a gironi; 0,5 milioni come premio per ciascun pareggio nella fase a gironi; 6 milioni come premio per la qualificazione agli ottavi di finale; 6,5 milioni come premio per la qualificazione ai quarti di finale; 7,5 milioni come premio per la qualificazione alle semifinali; 11 milioni come premio per la squadra finalista (seconda classificata); 15,5 milioni come premio per la vittoria della finale". Per ragioni televisive sarà fatto in modo, con opportune modifiche alle regole del sorteggio, che due squadre dello stesso paese non giochino nella stessa fascia oraria.

"Le squadre, come la Roma, che hanno partecipato ai play-off si spartiranno un bottino di 50 milioni: 2 milioni a ciascun club qualificato alla fase a gironi e 3 milioni a quelli, come i giallorossi, che sono stati eliminati".

Il nuovo sistema di distribuzione finanziaria, composto da quattro pilastri (quota di partenza, risultati nella competizione, coefficienti per singoli club e market pool), vedrà premiate maggiormente le prestazioni sportive, mentre diminuirà la quota relativa al market pool.