Anche la Disney è interessata a Twitter

Anche la Disney è interessata a Twitter

Ancora più interessante quanto affermato da CNBC, secondo cui l'accordo definitivo potrebbe addirittura arrivare nel giro di 30-45 giorni, per una cifra ancora non precisata. Disney potrebbe essere avvantaggiata, visto che l'amministratore delegato di Twitter, Jack Dorsey, occupa un seggio nel consiglio di amministrazione del gigante del cinema e ell'intrattenimento. Non è sola la casa di Topolino nella corsa al social che cinguetta, di sicuro però, dalle voci, sarebbe la più determinata. Particolarmente interessante potrebbero essere gli sviluppi sul fronte sportivo, dove Disney ha una forte presenza tv, non bilanciata da un equivalente presidio sulla rete.

Twitter vola in borsa dove registra oltre il 20% di rialzo sulla scia delle indiscrezioni su una possibile vendita. Tra gli interessati, colossi del calibro di Google, Microsoft e Walt Disney.

Twitter è in vendita, e entro la fine del 2016 sono attese offerte formali per l'acquisto del social network dei 'cinguettii' secondo CNBC. Recentemente avevamo parlato dei costanti rumors relativi alla vendita di Twitter, ma anche in quel caso il titolo della società era sembrato inerme.

Disney compra Twitter? la voce si diffonde nel mondo della finanza. Non è la prima volta che l'idea che qualcuno possa voler comprare Twitter si fa strada. L'importanza dell'operazione, che interessa una società che ha un valore di mercato pari a 16 miliardi, potrebbe far saltare fuori nuovi interessi nelle prossime settimane per quella che, se i rumors venissero confermati, potrebbe diventare una gara spietata a "colpi di verdoni". Disney ha fatto un investimento di 1 miliardo di dollari in BAMTech questa estate, il braccio della Advancement Media che gestisce lo streaming per diversi editori tra cui HBO. Disney ha un record quando si tratta di acquisire aziende tecnologiche. Twitter, secondo le fonti, avrebbe gia' cercato senza successo di sondare l'interesse di Microsoft per un'acquisizione.