Alfa Romeo Giulia Veloce tra le novità del Salone di Parigi 2016

Alfa Romeo Giulia Veloce tra le novità del Salone di Parigi 2016

Nelle ultime ore si è diffusa l'indiscrezione, proveniente direttamente dallo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino che la nuova ammiraglia del Biscione potrebbe addirittura essere uno dei prossimi veicoli ad arrivare nella gamma del brand italiano di FCA dopo Alfa Romeo Giulia e Stelvio, con presentazione già nei primi mesi del 2018 e commercializzazione nel corso del medesimo anno. Un nome storico della tradizione Alfa, nato nel 1956 con la Giulietta e destinato ad identificare le versioni più distintive e sportive del Biscione.

Esteticamente, la Giulia Veloce spicca per i paraurti di stampo sportivo, i cerchi specifici, ed i particolari in nero lucido, oltre allo scarico sdoppiato.

L'abitacolo della Giulia Veloce si distingue per i sedili Sport rivestiti in pelle e disponibili in tre colori, il volante sportivo riscaldato e le finiture in alluminio presenti su plancia, tunnel centrale e pannelli delle portiere. Entrambe le versioni avranno cambio automatico a 8 marce e l'inedita trazione integrale Q4, progettato per gestire la trazione del veicolo in tempo reale. Costruito interamente in alluminio, utilizza il sistema d'iniezione MultiJet II con Injection Rate Shaping (IRS) con pressioni d'esercizio di 2.000 bar e il turbocompressore a geometria variabile ad attuazione elettrica. Grazie ad una serie di accorgimenti specifici, come ad esempio i rapporti del cambio dedicati, il motore 2.2 da 180 CV assicura percorrenze medie nell'ordine dei 25 chilometri con un litro di benzina e produce 99 g/km di anidride carbonica. Sarà in vendita da inizio 2017. Su Giulia Veloce debutta il nuovo motore benzina da 2 litri (un 4 cilindri costruito interamente in alluminio) che eroga una potenza di 280 CV a 5.250 giri/min e coppia massima di 400Nm a 2.250 giri/min. Oltre al sistema elettroidraulico di attuazione valvole MultiAir, spiccano il sistema di sovralimentazione "2-in-1" e l'iniezione diretta con sistema ad alta pressione da 200 bar. Inoltre, grazie a una riduzione di circa 5 millimetri dell'altezza del corpo vettura e a cerchi in lega esclusivi di specifica progettazione, il CX si è ridotto a 0,23 per una migliore efficienza aerodinamica. L'allestimento Advanced Efficiency non compromette le prestazioni, visto che la velocità massima è di 230 km/h e che l'accelerazione 0-100 km/h viene portata a termine in 7,2 secondi. Entrambe le versioni sono abbinate al cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale. Solo quando le condizioni di aderenza si fanno più critiche il sistema di trazione Q4, che vanta un peso di soli 60 chilogrammi, agisce trasferendo all'istante fino al 60% della coppia motrice sull'asse anteriore.

Alfa Romeo annuncia l'arrivo della Giulia Veloce, la nuova versione sportiva con trazione integrale permanente Q4 che farà il suo debutto a Parigi tra pochi giorni.