Usa 2016. Emailgate, nuova corrispondenza Clinton sarà pubblicata prima del voto

Basti pensare che già oggi Reince Priebus, presidente del Republican national committee, l'organo che gestisce il partito repubblicano, ha dichiarato che Hillary Clinton sembra incapace di dire la verità.

Nel quadro dell'indagine dell'Fbi sono già più di 30.000 le e-mail passate al vaglio degli inquirenti.

In questi documenti si legge per esempio che il principe Salman del Bahrain voleva vedere Clinton.

In questi ultimi due giorni in America si sta parlando molto dello scandalo riguardante le mail inviate dall'account privato di Hillary Clinton contenenti in alcuni casi informazioni "top secret". "Non siamo sicuri di quale materiale addizionale il dipartimento di Giustizia possa avere individuato", ha detto Brian Fallon, portavoce della campagna di Clinton.

Meno di 24 ore fa Judicial Watch - un'organizzazione conservatrice il cui motto è "nessuno è al di sopra della legge" - sostiene di avere 725 pagine di nuovi documenti del dipartimento di Stato incluse email mai diffuse prima in cui Huma Abedin, una delle più fidate collaboratrici di Clinton, ha fatto da tramite tra donatori influenti e l'allora capo della diplomazia Usa.

Il nuovo flusso di posta elettronica mette direttamente sotto scacco la Clinton Foundation alimentando la tesi di quanti sostengono che quando era segretario di Stato la candidata democratica abbia illegalmente favorito coloro che avevano donato somme ingenti alla fondazione di famiglia. Nella email scritta da Band a Abedin veniva definito come un "nostro buon amico", che fino al 2010 aveva dotato alla Clinton Foundation 32 milioni di dollari. Il New York Times scrive che lo scandalo e-mail minaccia di gettare la sua ombra su tutta la campagna elettorale della candidata democratica, costretta anche a respingere le insinuazioni da parte repubblicana sul suo stato di salute e su una presunta grave malattia che la renderebbe non idonea come presidente degli Stati Uniti. Il cantante chiedeva se si poteva organizzare un collegamento live con la Stazione Spaziale Internazionale durante i live del tour degli U2 - l'intestazione della mail riporta CNBC era "Bono/NASA".