Turchia: intensificheremo collaborazione con Iran su Siria

Turchia: intensificheremo collaborazione con Iran su Siria

Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha promesso impegno per un dialogo costruttivo: "Su alcuni temi c'è un'intesa, soprattutto sull'integrità territoriale della Siria e dei suoi confini. La volontà e le scelte di un popolo non possono essere soppresse da un gruppo di militari". La Turchia è un Paese membro della Nato. I due paesi inoltre hanno stretti legami commerciali ed economici e Cavusoglu ha annunciato oggi che Ankara intende acquistare più gas iraniano e risolvere la disputa sul prezzo con le autorità di Teheran. Pur evidenziando le "divergenze" sulla Siria, Putin ha detto che si sarebbe lavorato per trovare posizioni di compromesso.

In una conferenza stampa tenuta ad Ankara con il suo omologo iraniano Mohammed Javad Zarif, il capo della diplomazia turca ha detto che "ci sono molti punti in comune tra Turchia e Iran sul dossier siriano" sottolineando la necessità di "intensificare la collaborazione con l'Iran riguardo alla questione siriana", come riporta la tv satellitare al Arabiya sul suo sito on-line. "Manteniamo stretti contatti coi nostri alleati turchi e i nostri partner nella lotta contro Daesh", ha detto ai giornalisti la portavoce del dipartimento di Stato, Elizabeth Trudeau, usando l'acronimo arabo di Stato islamico dell'Iraq e del Levante.