TORINO. Unioni civili: Arcigay Torino, auguri a Franco e Gianni

TORINO. Unioni civili: Arcigay Torino, auguri a Franco e Gianni

Per cinquant'anni insieme e ora coronano il loro sogno di sposarsi. Lo afferma Francesca Puopolo, presidente di Arcigay Torino. Il sì, domani, sarà il primo a Torino dopo l'approvazione della legge Cirinnà.

Franco e Gianni non andranno ai Tropici ma in un luogo sacro: "Siamo molto credenti e di conseguenza, come ringraziamento per tutto quello che ci ha circondato, andremo 4 giorni a Lourdes", spiega Gianni, mentre Franco, al suo fianco, appoggiato al suo bastone, sorride e annuisce.

"Siamo felici e ringraziamo tutti - ha detto - ono stati tutti estremamente cortesi nei nostri confronti. Nel frattempo, però, infiniti auguri a questa tenacissima coppia!". Franco e Gianni, 83 e 79 anni, salutano e ringraziano gli amici che oggi erano lì con loro.

Perché l'affetto che li lega, finalmente, è riconosciuto anche dalla legge. "Ai miei tempi se dicevi di essere omosessuale rischiavi di finire in manicomio". Ma a festeggiarli anche i giornalisti, una delegazione del Torino Pride e l'assessore alle famiglie Marco Giusta.

Insieme alla La Sindaca Appendino (che oggi alla commozione aggiunge l'orgoglio e la fierezza dell'aver officiato questa unione) ha concelebrato la senatrice democratica Magda Zanoni, amica della coppia.

La festa è poi proseguita col pranzo sul lago di Avigliana. Congratulazioni Franco e Gianni.