Terremoto, dopo 5 giorni il "miracolo": gattina estratta viva dalle macerie!

Terremoto, dopo 5 giorni il

E' stata assistita e poi ridata a Daniela che oggi racconta commossa: "Quando è arrivata la scossa sono corsa al piano terra ma quando ho tentato di aprire la porta non ci sono riuscita". Grazie a loro infatti un cucciolo è stato estratto vivo dalle rovine di Amatrice dopo ben 6 giorni!

"Vi prego, ritrovate il mio gatto, non ho più nessuno, non ho una casa e non ho più nulla, mi è rimasto solo lui". Poi è arrivato qualcuno con una scala e l'ha aiutata ad uscire dalla finestra, ma in quel momento Gioia si era allontanata e Daniela non è più riuscita a trovarla. Il giorno dopo la casa è crollata dopo una nuova forte scossa di terremoto.

Quasi non ci credeva, Andrea, il vigile del fuoco che l'ha ritrovata. "Stavamo lavorando con le ruspe, per spostare le macerie e aprirci un varco" ha raccontato il vigile del fuoco Andrea "A un certo punto mi sono fermato perché mi era sembrato di vedere qualcosa, sembrava uno di quei contenitori dove si tengono gli oggetti di valore".

Invece era proprio Gioia. Terminato il check-up è stata riconsegnata in buona salute, anche se evidentemente debilitata, a Daniela, la sua padrona che ha fatto di tutto per salvarle la vita. Era la voce di un Vigile del Fuoco, che richiedeva l'aiuto di altri soccorritori per il gattino che aveva appena tratto in salvo: il cucciolo era sopravvissuto al crollo della casa in cui viveva.

Dopo averle dato dell'acqua, i Pompieri hanno affidato Gioia alle cure dei veterinari dell'Enpa.