Terremoto, almeno cinque morti della Provincia di Latina. Alcuni dispersi

Terremoto, almeno cinque morti della Provincia di Latina. Alcuni dispersi

Una segnalazione è giunta questa mattina alla nostra redazione: apprensione in queste ora anche a Sezze per la famiglia di un agente immobiliare che vive nel centro lepino in vacanza ad Amatrice e con cui parenti e amici non sono ancora riusciti ad entrare in contatto. Lo sciame sismico ha fatto registrare oltre 400 scosse, tra le Province di Rieti, Ascoli Piceno e Perugia, mentre il numero delle vittime è salito fino a 247, ed è probabilmente destinato a crescere. Nei crolli ad Amatrice è morto infatti Ezio Tulli, 42 anni, per 13 in servizio nella questura, insieme ai figli Leonardo e Ludovica di 13 e 9 anni.

Gabrielli si è recato a casa del fratello di Giovanna, dove si trova anche lei, in via dei Latini: insieme a lui il dirigente del compartimento della polizia stradale del Lazio, Michele La Fortezza; il questore di Latina Giuseppe De Matteis e il primo dirigente del commissariato di Anzio e Nettuno, Antongiulio Cassandra.

La famiglia di Tulli era andata ad Amatrice per trascorrere qualche giorno in tranquillità dai genitori della donna. Illesa la moglie di Tulli, Giovanna Gagliardi, anche lei in servizio in polizia. Ricerche, ma con poche speranze, per i genitori e la sorella della poliziotta.