Sisma, Protezione civile Campania in campo

Sisma, Protezione civile Campania in campo

Alle 10.30 è stato fatto il punto nella sede della Protezione civile della Regione Fvg (nelle foto di David Zanirato) con la presidente Debora Serracchiani e i referenti della Pc. E in tanti hanno risposto. Diverse telefonate anche ai vigili del fuoco di Udine da parte di persone spaventate dalle vibrazioni. "Il nostro pensiero e ringraziamento - dichiarano i sindacati - va anche a tutti coloro che in queste ore si stanno prodigando per prestare soccorso alle comunità dei territori colpiti".

La Campania, dunque, si è immediatamente attivata affinchè venisse offerto un sistema di protezione e di sicurezza per i cittadini e per le vittime: il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, grazie al supporto della Protezione Civile della Regione Campania, si è reso disponibile per supportare le popolazioni in difficoltà, segnate dal tragico evento. Lo riferisce la Regione Campania in una nota.

La Regione ha stanziato 500 mila euro per finanziare i primi soccorsi in centro Italia: invierà inoltre un elicottero appositamente attrezzato per i rilievi topografici dell'area. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, ha poi precisato che, in questo momento "siamo nel pieno della fase soccorso, in cui la priorità è salvare vite umane, verrà poi il momento dell'assistenza alla popolazione e successivamente quella del rilievo dei danni".

Il direttore Sulli, insieme al direttore tecnico Guglielmo Galasso, ha sottolineato l'immediatezza della mobilitazione dei volontari della Protezione civile regionale e dell'Associazione nazionale Alpini, scattata alle 4 di mattina. Nelle prime ore del pomeriggio di oggi, la Colonna Mobile composta da mezzi, materiali e da un centinaio di uomini e donne appartenenti a 20 squadre di volontariato di protezione civile, raggiungerà uno dei centri più colpiti dal sisma dove si trovano centinaia di senza tetto. Tutte le nostre istituzioni sono state prontamente allertate e la Giunta regionale è al lavoro per reperire tutte le risorse possibili per affrontare l'emergenza.