Si appisola: giustiziato con la contraerea

Si appisola: giustiziato con la contraerea

La loro colpa? Averlo 'tradito'. L'identità dei due funzionari giustiziati è stata resa nota. A finire nelle sue ire l'ex ministro dell'agricoltura Hwang Min, sembra per aver proposto alcune riforme che al leader massimo del paese sono sembrate una sfida personale a lui. Quest'ultimo si sarebbe "appisolato in un meeting con Kim".

Le vittime di quest'ennesima purga messa in atto da Kim Jong-un sarebbero il Ministro dell'Istruzione Ri Jong Jin e il Ministro dell'Agricoltura Hwang Min. Come quando avrebbe fatto giustiziare un uomo lasciando che i suoi cani lo sbranassero, per dire.

"Se la notizia sarà confermata, sarebbe il primo caso di esecuzione ordinata da Kim Jong-un in persona, invece che dall'establishment del Partito dei lavoratori della Corea e delle forze armate", sottolinea la pubblicazione. Hwang era stato rimpiazzato nel giugno scorso da Ko In-ho nel corso di una sessione dell'Assemblea Suprema. La sostituzione del ministro sarebbe avvenuta in seguito a presunti contrasti con la linea di Kim Jong-un. L'altra sarebbe Ri Yong-jin, funzionario del ministero dell'Educazione, colpevole di essersi addormentato durante un incontro pubblico con il "leader supremo". E' stato arrestato sul posto, interrogato con intensità dal ministero dela Sicurezza statale. L'ha riferito l'agenzia di stampa nordcoreana di stato Kcna. Daltronde l'esecuzione di alti funzionari in Corea del Nord non è un segreto. Il ciclo di epurazioni nel Nord sembra procedere, in base a quanto appreso dall'ANSA, avendo ancora per target gli "uomini" in qualche modo riconducibili al network messo in piedi da Jang Song-thaek, zio di Kim, tutore ed ex numero due del regime, giustiziato per alto tradimento a dicembre del 2013.