Se con le Olimpiadi arriva anche lo stadio

Se con le Olimpiadi arriva anche lo stadio

Soprattutto dopo che anche il sindaco di Milano Sala è apparso assai poco convinto di porre la candidatura della sua città, anche se Maroni si è detto disponibile. La manifestazione olimpica si articolerebbe, pertanto, utilizzando gli impianti e gli spazi di tutto il territorio regionale.

Quanto agli aeroporti di Pisa e di Peretola, "questi trarrebbero quella spinta di investimenti come e' accaduto con città come Barcellona che negli anni '80, a seguito di eventi quali i campionati mondiali di calcio e le Olimpiadi, hanno visto trasformare positivamente il loro volto" conclude Giani, che è anche delegato del Coni a Firenze e membro del Consiglio nazionale del Coni. E ancora, le spiagge di Castiglione della Pescaia e di Punta Ala, "potrebbero vedere le gare veliche di windsurf di grande valore, magari coinvolgendo proprio il Monte Argentario, con un impianto strutturato provvisoriamente con le tribune". "Se non andasse avanti Roma, l'idea che lo Stato possa investire su Firenze e la Toscana può diventare una grande occasione". E Colle? La piscina Olimpia di Colle ha ospitato di recente proprio la nazionale italiana di tuffi per una stage, considerato che gli impianti colligiani possiedono delle strutture capaci di ospitare questo tipo di appuntamenti. E ancora: al Pala Maliseti di Prato la ginnastica artistica e ritmica, il canottaggio nel bacino remiero di Roffia con, alle spalle, la torre di San Miniato. Infine, gli impianti di tiro andrebbero collocati a Montecatini (Pistoia). "Si verrebbe a creare quel circuito di valorizzazione delle infrastrutture di cui si parla in questi giorni - ha chiarito ai giornalisti- In particolare, la terza corsia dell'autostrada fra Firenze e Montecatini, e la Tirrenica".

L'ipotesi contemplerebbe infatti Firenze come sede centrale dei Giochi, a ospitare l'atletica nello stadio Franchi che riacquisterebbe la pista eliminata nel 1990; il calcio nel nuovo stadio pensato per l'area Mercafir; il volley al Mandela Forum.

Impatto positivo si avrebbe su turismo e commercio: e ne è ben consapevole Confesercenti: "Sarebbe un sogno, il più grande evento di tutti i tempi per il nostro territorio", commenta a caldo Claudio Bianchi, presidente cittadino dell'associazione, appoggiando la proposta di Giani. Lo dice Vannucci, assessore allo sport del capoluogo toscano, certo che alcune discipline olimpiche sarebbero dirottate su Firenze.