Rio2016: Nuoto. Phelps contro Efimova "Cose tristi per lo sport"

Rio2016: Nuoto. Phelps contro Efimova

Be' lei tra un ricorso e l'altro è una delle atlete russe che è riuscita a mettere piede a Rio nonostante tutto lo scandalo che ha coinvolto il suo Paese e probabilmente non c'è medaglia che possa cancellare l'amarezza del vedere che tutto il pubblico è contro di te.

Una serata, altresì, ad alta tensione soprattutto per la finale dei 100 rana donne, con la russa Yulia Efimova candidata alla vittoria insieme a Lilly King e Ruta Meilutyte, campionessa olimpica in carica. Il primo è che ci troveremo a commentare una serata priva di atleti azzurri nei migliori otto delle specialità in programma. Ho commesso degli errori nella mia vita.

Yulia Efimova, dopo il bronzo di quattro anni fa a Londra, nella vasca olimpica di Rio ha toccato per seconda nella finale dei 100 rana, alle spalle della statunitense King, ma ad attenderla fuori dall'acqua ha trovato solo una bordata di fischi di chi non le perdona di essere alle Olimpiadi dopo il suo coinvolgimento nello scandalo doping, Phelps compreso: "Che giorno triste per lo sport - ha dichiarato il campione americano - permettere ai dopati di gareggiare è una cosa che mi spezza il cuore e mi fa letteralmente incazzare".

"Ho dimostrato che si può vincere puliti", ha sottolineato King.

Rio2016: Nuoto. Phelps contro Efimova
Rio2016: Nuoto. Phelps contro Efimova "Cose tristi per lo sport"

Alla 19enne dell'Indiana, nuova star a stelle e strisce della rana, proprio non va giù che bionda rivale di Groznyj sia salita sul podio olimpico con lei, dopo averle nuotato a fianco.

Rio de Janeiro, 9 ago. "Sono fiera di competere in modo onesto". Ironia che i brasiliani non hanno gradito, tanto da creare ad hoc questo coretto da stadio, "Olè, olè, olè, olà!" Se il Cio l'ha riammessa, ok, ma io non sono d'accordo.

Ha rincarato la dose Luca Dotto: "Le Federazioni stanno perdendo credibilità, in queste cose contano ormai, la politica, gli avvocati". "Qui ci sono atleti che gareggiano dopo essere stati trovati positivi per due volte, qualcuno deve intervenire", ha aggiunto Phelps. I risultati le sono stati cancellati. È altrettanto chiaro, però, che gli spettatori sono liberi di esprimere il loro pensiero.