MotoGp Austria, Iannone: "Buon circuito per la Ducati"

MotoGp Austria, Iannone:

Durante la terza sessione di prove libere del Gp d'Austria, infatti, il leader del Mondiale Marc Marquez è stato infatti protagonista di una brutta caduta che ha procurato un grande spavento al leader del Mondiale: arrivato lungo a una staccata, per evitare l'impatto con Dani Pedrosa che aveva preso una traiettoria più larga, Marquez ha dovuto effettuare una brusca frenata senza riuscire ad evitare la caduta.

Subito dopo la gara del Sachsenring, il Red Bull Ring era stato teatro di due giorni di test privati in preparazione del GP d'Austria. In diretta su Sky Motogp e in chiaro su Tv8 la gara di Moto3 alle 9, Moto2 alle 11.20 e Motogp alle 14. Nei test svolti a luglio Ducati ha mostrato di essere molto competitiva su questa pista, con Andrea Iannone e Andrea Dovizioso costantemente davanti a tutti.

Dopo uno stop di 3 settimane, la MotoGP riaccende i motori in Austria, al Red Bull Ring, per il decimo gran premio della stagione. Noi però piano piano ci siamo avvicinati, io ad inizio gara ero molto vicino a Iannone ma penso che lui stava pensando a conservare la gomma. "Su questa pista ho trovato un buon feeling con la mia moto fin da subito e questo è un aspetto molto positivo in vista della gara".

Si torna in pista con la MotoGp quest'oggi. "Anche se nei test abbiamo dimostrato una grande competitività, sarà importante capire che gomme porterà la Michelin per il GP, perché il consumo è particolarmente elevato, si scivola tanto e le gomme faranno fatica a completare la distanza della gara". La pista di Zeltweg mi piace molto, e nei test sono riuscito a fare circa venti giri: non molti ma in ogni caso adesso abbiamo dei dati con cui partire venerdì mattina. Terzo l'altro italiano Andrea Dovizioso, per una gara che si preannuncia entusiasmante per il tricolore.