MotoGp Austria: dominio Ducati nelle seconde libere

MotoGp Austria: dominio Ducati nelle seconde libere

Volano le Ducati nella seconda sessione di prove libere del Gp d'Austria, decimo appuntamento del Motomondiale, classe MotoGp, in programma domenica sul circuito di Zeltweg. Lo spagnolo Maverick Vinales (Suzuki), paga però oltre 8 decimi, ed è braccato dal Dottore di Tavullia. E' comunque tutto aperto perché alcuni non hanno messo la morbida alla fine. "L'inizio è stato buono, è un avvio positivo, ma dobbiamo stare calmi perché abbiamo fatto nulla e abbiamo ancora tanto davanti". Oggi Valentino Rossi è andato più forte di lui, ma Jorge Lorenzo è vicino invece. "Oggi pomeriggio invece siamo migliorati e penso che domani con il sole migliorerà la fiducia di tutti i piloti". Stiamo cercando di adattarci alle gomme, non è facile trovare il bilanciamento perfetto. Michelin ha portato qui in Austria una soluzione posteriore con carcassa inedita e ancora più rigida e questo non ha certo aiutato lo spagnolo, già in crisi con la moto 2016 e in difficoltà, anche a causa del suo peso leggero, con le nuove Michelin. "Vinales e Valentino sono più vicini di quello che sembrano".

Da segnalare come nel primo settore, i tempi più veloci sono segnati dalle tre Ducati ufficiali, nel 2° "Top Gun" precede Iannone e Dovizioso, mentre nel 3° settore i piloti più rapidi sono solo Honda (Crutchlow, Miller e Marquez). Siamo decimi, ma alla fine non abbiamo montato lo pneumatico nuovo dietro.