È morto lo storico tedesco Ernst Nolte

È morto lo storico tedesco Ernst Nolte

E' morto a 93 anni lo storico tedesco Ernst Nolte, divenuto celebre per le sue teorie tra le più controverse delle scorso secolo.

Trenta anni fa aveva innescato l' "Historikerstreit", aggiunge la Dpa riferendosi alla "controversia degli storici" in cui la sua tesi - accolta da indignazione e seguita da un lungo dibattito - fu che Adolf Hitler e il nazismo fossero solo una reazione alla "minaccia esistenziale" rappresentata per la Germania dalla rivoluzione russa.

Nato nel Nordreno-Vestfalia (a Witten), lo storico era figlio di un preside scolastico. Nazionalsocialismo e bolscevismo analizzando le due guerre mondiali come un unico conflitto senza fine, un trentennio ininterrotto di conflitti militari e ideologici nel Vecchio Continente che vedeva contrapposti comunismo contro fascismo. Secondo i suoi critici, la ricerca di una spiegazione si era spesso spinta, nella storiografia di Nolte, ai limiti del giustificazionismo. Nolte rappresentava il regime sovietico come un disegno rivoluzionario universalista, sostenuto da esponenti di religione ebraica, considerati da lui come i veri protagonisti della rivoluzione d'Ottobre.