Morte Poiana: il comunicato dei frati del Santo

Il Rettore stava facendo il bagno davanti alla spiaggia di Bibione quando si è sentito male. "Padre Poiana incarnava la fiducia e la serenità dell'uomo religioso, l'acutezza dell'uomo di cultura, l'intelligenza imprenditoriale di chi sapeva guidare e tutelare il prestigio di uno dei luoghi simbolo della cristianità". Poiana era rettore alla comunità dei frati del Santuario dal 2005. E proprio sulla sua pagina di facebook in pochi minuti sono comparsi decine di messaggi di amici, fedeli, persone che hanno incrociato il Rettore della Basilica in una fase della loro vita Non riesco a credere che non potrò più parlarti e venirti a trovare a Padova dove tu ci accoglievi sempre con un affetto nonostante i tuoi innumerevoli impegni, scrive Antonella Le brutte notizie arrivano così. all'improvviso.

Le esequie saranno celebrate in Basilica, in una data ancora stabilire.

Enzo Poiana era nato a Corona, nel Goriziano, il 17 gennaio del 1959. Il 2 ottobre 1983 era entrato nell'Ordine dei Frati Minori Conventuali, dapprima a Treviso, quindi a Padova-Santo, dove ha compiuto l'anno di noviziato, emettendo la professione temporanea il 6 settembre 1986. Nel seminario maggiore S. Antonio Dottore di Padova-Via S. Massimo, ha completato il corso degli studi-filosofico-teologici.

"Di padre Enzo Poiana - rilevano i confratelli - ricordiamo la grande umanità, che lo ha reso vicino a tutti, in particolare alla gente semplice e umile, il grande amore per il nostro Santo". Per il suo impegno pastorale è stato nominato Cappellano Conventuale ad honorem del Sovrano Militare Ordine di Malta, Gran Priorato di Lombardia e Venezia, il 5 giugno 2009. Ma da lì non si è più rialzato. In questo momento di dolore, la nostra comunità si sente particolarmente vicina alla mamma e ai suoi fratelli.