È morta Giorgia Libero, su Instagram la sua lotta al cancro

È morta Giorgia Libero, su Instagram la sua lotta al cancro

Giorgia, sin da subito, ha deciso di raccontarsi senza filtri su Instagram: ogni giorno mostrava tutto si sè, dal letto del reparto di oncoematologia dell'ospedale di Padova in cui era ricoverata, alle innumerevoli medicine che assumeva, fino alle cicatrici delle operazioni chirurgiche, senza dimenticare i sorrisi e la grinta che la contraddistinguevano. Ti è chiaro? Sono esausta, mi hai distrutta, ma non voglio mollare. Giorno dopo giorno, Giorgia non si è persa d'animo, condividendo sui social pensieri, paure, speranze e l'amore per il fidanzato Federico, che recentemente le aveva regalato un anello.

"Ti ho tenuto la manina come piaceva a te, a noi, fino a poco fa... da questa notte non avrai solo le mie dita strette alle tue ma anche due ali bianche e bellissime come sei e sarai sempre TU... buon viaggio AMORE MIO... porta anche in cielo il tuo sorriso e la tua voglia immensa di vivere Giorgia" - ha scritto Federico.

E' strano. Io, ingenuamente, ero convinta che potesse farcela, probabilmente perché, nonostante la vita mi abbia purtroppo insegnato il contrario, non riuscivo ad accettare che una giovane donna potesse essere strappata alla vita così brutalmente, prima di poter realizzare ogni sogno. Ci sei riuscito a mettermi ko, sei felice adesso? Le forze, il respiro, la schiena, le gambe ed ora tutti i miei organi vitali. Fino all'ultimo, Giorgia ha combattuto per sconfiggere il male che si è affacciato inesorabile sulla sua giovane vita, senza mai riuscire a spegnere, però, la voglia che aveva di aggrapparvisi. Al momento riesco a malapena a vedere dove ho appoggiato il telefono. La notizia della morte di Giorgia ha profondamente commosso migliaia di persone, molte delle quali hanno espresso il loro cordoglio proprio sui social network. E' a conoscenza di tutto l'affetto e l'incoraggiamento che le state facendo arrivare da ogni parte d'Italia e tutto questo è una spinta in più per continuare con tenacia e perseveranza questa dura lotta quotidiana.