Microsoft rilascia Windows 10 AU (desktop) build 14393.51

Microsoft rilascia Windows 10 AU (desktop) build 14393.51

Si tratta di poche settimane, certo, ma la pazienza degli Insider non è di certo infinita.

La policy sembra essere identica per chiunque abbia effettuato un aggiornamento da Windows 7 ad AU, da Windows 8/8.1 ad AU e anche chi da Windows 10 ha aggiornato ad AU.

Passato il 29 luglio, in generale chi vuole dotare il suo vecchio PC di Windows 10 dovrà acquistarne la licenza, licenza che ha un costo di 135€ per la versione Home e di ben 279€ per quella Pro.

A un certo punto, Microsoft aveva intenzione di rilasciare due aggiornamenti Redstone nel calendario 2016, ma all'inizio di quest'anno, i suoi dirigenti hanno deciso di rimandare Redstone 2 a inizio 2017. Esse probabilmente arriveranno rispettivamente in primavera e in autunno 2017, se Microsoft continuerà ad attenersi ai suoi ormai usuali intervalli di rilascio. Windows Central, infatti, chiarisce che gli smartphone brandizzati, riceveranno l'aggiornamento con una settimana di ritardo, precisamente il 16 agosto, una scelta adottata da Microsoft per consentire agli operatori di effettuare i test necessari per valutare le novità integrate.

L'articolo di TechNet segna la prima volta in cui Microsoft rilascerà un solo aggiornamento alle funzionalità di Windows 10 quest'anno.

Per spingere il passaggio a Windows 10, Microsoft ha reso disponibile l'aggiornamento gratuitamente per un anno. Stando alle info trapelate in passato, si tratta di Redstone 2 in programma per essere rilasciato nei primi mesi del 2017 e Redstone 3 che dovrebbe arrivare tra 1 anno esatto (estate 2017).