L'agente di Lorenzo Insigne: "Lo vogliono tre club"

L'agente di Lorenzo Insigne:

"De Laurentiis ha sempre decantato Lorenzo come il Totti di Napoli, ma certe risposte avute nel nostro ultimo incontro non ci sono piaciute".

Fabio Andreotti, procuratore di Lorenzo Insigne, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni a Radio CRC relative al futuro del proprio assistito. Insigne ha il cuore a Napoli, ma il professionista ha capito che il percorso può finire. Lorenzo ha fatto una scelta di cuore, ma la vita professionale di un calciatore non è eterna quindi la ragione di cuore va bene fino ad un certo punto.

"A malincuore devo dire che ci sono delle società che stiamo prendendo in considerazione".

Il ragazzo è in grosse difficoltà, adora giocare nel Napoli e rappresentare la città, ma ci sono tre società tra le dodici più importanti d'Europa che lo seguono da aprile. Ma poi, certe risposte, non ci sono piaciute. E, questa volta, il protagonista è Lorenzo Insigne alle prese con una difficile trattativa per il rinnovo del contratto.

"Il Napoli non vuole cederlo, ma il contratto che ci offre non ci soddisfa - ha proseguito - abbiamo proposte decisamente migliori". Oggi le risorse ci sono per portare avanti progetti, noi vogliamo che vengano attuati anche per calciatori che hanno consentito di raggiungere determinati risultati. Sottolineando che il faccia a faccia tra i suoi agenti e il patron azzurro non ha prodotto gli effetti sperati, le parti sono distanti da un accordo e al momento non sono previsti nuovi incontri per ridiscutere di un contratto che rischia di rimanere senza prolungamento per il terzo anno consecutivo. "Lorenzo ci sta malissimo, lui si vede a Napoli ed il rammarico è questo".