La terra trema ancora: due scosse nelle Marche, magnitudo 3.8 e 3.5

La terra trema ancora: due scosse nelle Marche, magnitudo 3.8 e 3.5

Seconda scossa di magnitudo 3.5 alle 13:52 con epicentro poco distante, sempre sui Monti Sibillini, in territorio marchigiano; il comune più vicino a questo evento è ancora Castelsantangelo sul Nera, stavolta distante 8 km; la profondità è di 10 km.

Mappa del sisma (Foto: sito web Ingv) Una nuova forte scossa nell'Ascolano si è verificata alle 13.26.

I Comuni più vicini all'epicentro sono Castel Sant'Angelo sul Nera (Macerata), nonchè Norcia e Preci (Perugia). E' morto all'Ospedale Civile di Pescara Filippo Sanna, 23enne originario di Nuoro che viveva ad Amatrice con i genitori e una sorella. Con il recupero di questa mattina, i Vigili del Fuoco hanno trovato ed estratto l'ultima vittima ufficiale sotto le macerie dell'hotel Roma. In tutto sono 4.013 le persone aiutate dopo il terremoto. Nel momento del terremoto sul campanile erano in corso lavori per la messa in sicurezza della struttura. Nelle zone di Castelluccio e di Norcia, le aree umbre maggiormente colpite dal sisma, ha intanto cominciato a piovere in maniera piuttosto intensa.