Intel compra la startup Nervana

Intel compra la startup Nervana

"Intel ha acquistato qualcosa che può vendere su schede, sistemi e persino supercomputer ai propri clienti e che supera tutto ciò che hanno Facebook, Google, Baidu o Microsoft".

In pratica l'acquisizione della startup permetterà a Intel di integrare le capacità computazionale necessarie per le applicazioni di deep learning direttamente nei propri chip. In questo modo Intel potrà offrire componentistica di livello server progettata fin da principio per applicazioni nel campo dell'intelligenza artificiale. A questa domanda, ha risposto Diane Bryant, della società di Santa Clara, che ha indicato come le soluzioni di Nervana saranno ottimizzate grazie ai processori Xeon e Xeon Phi. Nervana non verrà inglobata nella struttura aziendale di Intel.

I venture capitalist che negli ultimi anni hanno creduto nel futuro del settore dell'intelligenza artificiale hanno cominciato a vedere notevoli ritorni sui propri investimenti.

Il colosso tecnologico Intel ha acquistato per 350 milioni di dollari la Nervana Systems, una startup da 48 dipendenti attiva nel settore del Machine Learning. Con i servizi di Turi i programmatori possono facilmente attivare servizi di suggerimento di contenuti, semplificare l'individuazione della frodi, implementare sistemi per l'analisi del "sentiment" degli utenti e così via. "Continueremo ad operare dal quartier generale di San Diego e manterremo i nostri talenti, il brand e la mentalità da start-up".