Germania: arrestato ventisettenne, preparava attentato

Germania: arrestato ventisettenne, preparava attentato

Un tedesco di 27 anni con "retroterra salafita" è stato stato arrestato ad Eisenhuttenstadt, in Germania al confine con la Polonia, per il sospetto che stesse preparando un "attentato dinamitardo". Lo scrive l'agenzia Dpa. Il presidente del Land, Dietmar Woidke, ha confermato l'arresto all'emittente tedesca N-Tv, riferendo che la polizia ha il sospetto di "un progettato attentato terrorista" che potrebbe avere uno sfondo islamista.

Niente zainetti all'Oktoberfest. Come già annunciato le autorità di Monaco hanno deciso di vietare di portare zaini all'Oktoberfest, la festa della birra più famosa al mondo, che si terrà dal 16 settembre al 3 ottobre. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, era in possesso di materiali esplosivi che aveva nascosto nel suo appartamento e avrebbe avuto contatti con i salafiti. A Würzburg un 17enne afghano, tra i cui effetti personale è stata ritrovata una bandiera dello Stato islamico, ha invece ferito cinque persone a colpi d'accetta su un treno, mentre ad Ansbach un siriano a cui era stato rifiutato l'asilo, si è fatto esplodere, senza però provocare altre vittime, durante un concerto. Lo scrive il sito dell'emittente pubblica regionale Rbb citando proprie fonti.

Secondo il quotidiano Tagesspiegel il presunto terrorista è un "convertito all'Islam" e "avrebbe progettato di utilizzare una bomba piena di chiodi di fattura artigianale".

Nel suo appartamento sono in azione anche cani anti-bomba e i commando 'Sek' della polizia del Brandeburgo hanno evacuato per precauzione l'intero edificio. Il giovane tedesco era sotto osservazione da lungo tempo.