Fisco: zero-cartelle Equitalia a Ferragosto, stop a 360.000 atti

Fisco: zero-cartelle Equitalia a Ferragosto, stop a 360.000 atti

La notifica delle cartelle esattoriali sarà sospesa nelle due settimane centrali del mese di agosto.

Capita di ricevere una cartella esattoriale alla vigilia di una festa importante o prima delle tanto agognate vacanze (che si vada via o meno dalla città). Le rimanenti cartelle davvero "inderogabili" (circa 20mila, o il 5% secondo la stima di Equitalia), avverte il Gruppo, saranno invece inviate lo stesso nonostante la pausa. Tenendo conto anche dell'attività di Equitalia in Piemonte, gli atti che non partiranno nel periodo di Ferragosto sono 20.752 tra quelli da notificare per posta e quelli da inviare per e-mail tramite posta elettronica certificata. L'ad di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, come è accaduto durante le vacanze natalizie, ha chiesto alle strutture della società di riscossione e quindi agli operatori postali, di sospendere la notifica degli atti nei 14 giorni centrali di agosto.

Equitalia "congela" 39.780 cartelle che sarebbero state notificate in Campania fra l'8 e il 22 agosto. "Vogliamo utilizzare ogni strumento - ha spiegato l'Amministratore Delegato - per essere efficienti come società pubblica che ha degli obiettivi da raggiungere, un servizio da offrire, e nel contempo però deve sapere dialogare con i contribuenti che sono innanzitutto persone, cittadini che non possono percepire lo Stato come un avversario, come un ostacolo". Sia Equitalia che l'Agenzia delle Entrate, infatti, hanno annunciato l'attesa moratoria estiva. Anche quest'anno, come accade ormai da diversi anni, l'erario concede una tregua ai contribuenti e non busserà alla porta dei cittadini nè per riscuotere nè per avere delucidazioni sulle dichiarazioni dei redditi.