Firefox bloccherà i contenuti Flash dal 2017

Firefox bloccherà i contenuti Flash dal 2017

Mozilla ha comunicato tramite il suo blog che nel suo browser Firefox inizierà a bloccare i contenuti in Flash a partire dal prossimo mese di Agosto 2016, a partire da quelli "non essenziali per l'esperienza degli utenti".

Ma non è tutto: a partire dal 2017 Firefox richiederà all'utente di approvare di volta in volta con un click l'attivazione di contenuti in Flash, che rimarranno altrimenti invisibili, senza intralciare in alcun modo la navigazione.

Firefox è comunque in buona compagni nella sua iniziativa anti-Flash, alla "diaspora" partecipano infatti anche altri vendor come Mountain View, che bloccherà tale tecnologia in Chrome entro fine anno, Redmond, che farà lo stesso per Microsoft Edge con il rilascio di Windows 10 Anniversary Edition, e Cupertino, che bloccherà Flash in Safari 10. L'obiettivo è ridurre fino al 10% il numero di crash del browser.

I plugin del browser, in particolare Flash, sono diventati uno standard de facto nel corso degli anni, ma hanno spesso introdotto problemi di stabilità, prestazioni e sicurezza. Con Firefox 48, atteso per il 2 agosto, Flash verrà invece bloccato per alcuni contenuti non visibili all'utente. Finora il blocco automatico entrava in funzione solo in presenza di vulnerabilità che richiedevano una patch. In base ai dati pubblicati da Mozilla, i crash dovuti a Flash sono diminuiti significativamente quando YouTube e Facebook hanno attivato il supporto per HTML5 video.