Due fratelli uccisi a fucilate ad Arzana, killer in fuga

Due fratelli uccisi a fucilate ad Arzana, killer in fuga

Succede nel pomeriggio di mercoledì 10 agosto ad Arzana in Ogliastra.

L'episodio è avvenuto intorno alle 16 dopo una violenta discussione in paese. I due uccisi sono Roberto e Andrea Caddori, rispettivamente di 43 e 45 anni, colpiti in via Brigata Sassari, nel paese della Sardegna. I due fratelli sono starti trasportati d'urgenza all'ospedale di Lanusei, ma nonostante le cure dei medici per i due non c'è stato nulla da fare. Subito dopo gli spari sul posto sono arrivati i militari dell'Arma che hanno transennato la zona. L'uomo sarebbe ancora armato ed è ricercato dai carabinieri.

I carabinieri della stazione di Arzana e quelli della compagnia di Lanusei hanno fatto scattare la caccia all'uomo. Alla base della tragedia, secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, vi sarebbe una lite legata a motivi di eredità di un'anziana parente, che i due fratelli stavano accudendo.