Champions League: la Roma di Spalletti affronterà il Porto nei playoff

Champions League: la Roma di Spalletti affronterà il Porto nei playoff

Un super Falcao trascina il Monaco contro il Fenerbahce: per il Tigre gol e assist ma anche un brutto infortunio. L'ultima sfida risale difatti al 1981/1982, quando i biancoazzurri ebbero la meglio sul club capitolino, battendoli nel corso degli ottavi di finale della Coppa delle Coppe grazie al risultato di 2-0 nella gara d'andata e 0-0 in quella di ritorno, verificatasi anche allora allo Stadio Olimpico. Il Porto è una squadra priva di grandissime stelle ma dotata di calciatori esperti da prendere con le molle. Sempre a Nyon, alle 13, é previsto il sorteggio dei play-off di Europa League, che si giocheranno il 18 e 25 agosto, in cui è in ballo il Sassuolo, che stasera affronta il Lucerna nella gara di ritorno, dopo avere pareggiato 1-1 in Svizzera. "Qualsiasi sorteggio fosse uscito lo avrei valutato come una partita fondamentale per la Roma, per la squadra e per il nostro ambiente" ha detto Spalletti a Roma Radio. Ma il valore di Vermaelen non si discute e tra i suoi punti di forza c'è la capacità di impostare da dietro con il suo ottimo mancino, cosa che mancava alla difesa della Roma.

La scheda di Bruno Peres
Champions League: la Roma di Spalletti affronterà il Porto nei playoff

Domani a mezzogiorno si svolgerà a Nyon il sorteggio dei play-off per l'ultimo turno preliminare della Champions League che si disputeranno il 16 e il 17 e il 23 e il 24 agosto. In queste competizioni qui, visti quali sarebbero stati i nostro avversari dell'urna sapevamo che avremmo trovato tutti avversari forti. Ma noi dobbiamo pensare come una squadra di alto livello che deve essere a prescindere pronta a affrontare quei nomi che si presentano li' davanti a noi, senza stare a scegliere una squadra piuttosto che un'altra. Sento dire che non ci sono più le estati di una volta e questa è una di queste: "dovremo farci trovare pronti".