Champions League, la cronaca di Steaua Bucarest-Manchester City 0-5

Champions League, la cronaca di Steaua Bucarest-Manchester City 0-5

La squadra di Guardiola alla fine vincerà 5-0 ipotecando il passaggio ai gironi di Champions. Pep Guardiola ha spento il caso nonostante le numerose voci di una possibile cessione. Con la tripletta del "Kun" Aguero (che ha anche sbagliato due rigori) e i gol di Nolito e David Silva, il Manchester City ha dunque già sbrigato la pratica europea e può concentrarsi sin da subito sul prossimo impegno in campionato. Stesso risultato in Dinamo Zagabria-Salisburgo.

Non c'è partita a Bucarest dove il Manchester City dimostra di avere già assimilato alla perfezione i comandamenti di Guardiola: tiki-taka a tutto spiano e per la squadra rumena non c'è scampo.

Test da non sottovalutare nemmeno quello di uno degli avversari della Juventus nella scorsa edizione, il Borussia Moenchengladbach: di fronte lo Young Boys, giustiziere dello Shakhtar Donetsk nel precedente turno. Il primo tempo è pirotecnico. Al 21' il Kun fallisce un altro tiro dal dischetto (concesso per un grossolano fallo di Enache su Kolarov), ma al 41' raddoppia si fa perdonare siglando il 2-0 con un piattone destro micidiale. Peccato per i due rigori sbagliati da Aguero, ma è stato bravissimo a non mollaree a non sparire dalla partita, per fortuna si è riscattato alla grande (segnando tre gol, ndr).

Tra gli altri match sorprende il pareggio per 1-1 tra Ajax e Rostov con gli ospiti che si portano in vantaggio con Noboa prima di farsi raggiungere da Klaasen su calcio di rigore. Completa la notte di Champions il successo per 1-0 del Copenaghen sui ciprioti dell'Apoel Nicosia: il match winner è Pavlovic (43').