Champions League, dal 2018 si cambia: l'Italia torna ad avere quattro squadre?

Champions League, dal 2018 si cambia: l'Italia torna ad avere quattro squadre?

Primo step: le 4 grandi nazioni (Inghilterra, Spagna, Germania e Italia) avranno 4 posti sicuri, senza passare dai playoff: in pratica 16 squadre su 32 saranno della nobiltà europea.

Clamorosa svolta per la Champions League: secondo quanto riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, a partire dalla stagione 2018-19 potrebbe nascere una SuperChampions. È chiaro che un occhio di riguardo lo avrebbe proprio il Milan, grazie ai numerosi successi (7 coppe dalle grandi orecchie e 5 Supercoppe europee) ottenuti negli ultimi decenni.

Il risultato? Struttura classica, 32 finaliste e 8 gruppi, ma cambio netto nei criteri di qualificazione, per rendere il torneo più simile a quello sognato da Bayern, Juventus, Real e compagnia bella. Le trattative sono in corso da mesi, con l'urgenza di chiudere entro fine anno per poi passare alla vendita dei diritti di tv e alle sponsorizzazioni.

Quattro posti sicuri per i grandi campionati, alcune squadre qualificate ( eventualmente) per meriti "storici", nuovo ranking, sorteggi protetti. L'idea, insomma, è quella di qualificare le prime tre del campionato, assegnando poi il quarto posto per meriti storici; l'obiettivo, invece, è moltiplicare ricavi, arrivando almeno al +20%, nel più breve tempo possibile. In pratica: il ranking Uefa per club sarà rielaborato in base ai risultati, con l'obiettivo di garantire un posto alle grandi (cioè Milan, Inter, Liverpool, United, Chelsea, Benfica...) se, e solo se, non dovessero qualificarsi in base al campionato.

Il 14 settembre ci sarà l'elezione del presidente Uefa, e da questa data si potrà capire meglio cosa e come muterà l'assetto delle competizioni europee per le squadre di club. Un torneo tipo Nba, all'italiana, con al massimo 24 squadre, seguito dai playoff, che si giochi anche nei weekend deprimendo i campionati nazionali e cancellando o declassando la Champions. A Francia, Portogallo e Russia andranno 2 posti e alle altre federazioni come Belgio, Olanda, Turchia, Ucraina e Svizzera 4/5 e 5-6 da assegnare con i play off, la quale si prevede circa 50 squadre a darsi battaglia.