Capua, bimba ferita da colpo di pistola: arrestati anche i genitori

Capua, bimba ferita da colpo di pistola: arrestati anche i genitori

I genitori della bimba di tre anni ferita a una mano da un colpo di pistola due giorni fa sono stati arrestati dai carabinieri. Per lei anche la visita del comandante provinciale dei Carabinieri di Caserta, Giancarlo Scafuri, che si è recato in ospedale per sincerarsi delle sue condizioni.

Il caso ha voluto che i genitori avessero sistemato il seggiolino in posizione perpendicolare al senso di marcia, per far stare più comoda la bimba che stava dormendo, invece di sistemarlo nella posizione normale, cioè con lo schienale poggiato al sedile posteriore. Le indagini - riferiscono i militari - proseguono per ricostruire la dinamica dei fatti e identificare eventuali complici dell'uomo. Chi ha sparato era a bordo di una fiat panda di colore rosso, allontanatasi subito dopo.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Capua e personale della sezione Rilievi del Nucleo investigativo di Caserta. Stando a quanto emerso i due avrebbero dei precedenti penali.

La bambina, intanto, è stata affidata alle cure di una zia e sembra dar segni di ripresa, probabilmente potrà lasciare il nosocomio di Santa Maria Capua Vetere già all'inizio della settimana prossima.