Camionista ucciso in Autogrill, fermato il presunto killer

Camionista ucciso in Autogrill, fermato il presunto killer

C'e' un fermo per l'omicidio del camionista ucciso ieri pomeriggio nell'area di sosta dell'autogrill Arda ovest sull'A1 a Fiorenzuola, in provincia di Piacenza. L'uomo è stato trovato riverso in un lago di sangue intorno alle 19.30 nel parcheggio dell'area di servizio Arda lungo l'autostrada A1 in direzione di Bologna. Immediatamente sono scattate le indagini e, al momento, non si esclude alcuna pista. La polizia ha inoltre ascoltato le testimonianze di altri camionisti fermi nel parcheggio dal pomeriggio.

Nel frattempo la squadra mobile e la polizia scientifica hanno setacciato la zona alla ricerca del coltello usato per uccidere il 32enne, che l'assassino potrebbe aver gettato nei dintorni prima di fuggire.

Gli agenti della squadra mobile di Piacenza, coordinati dal questore Salvatore Arena recatosi sul posto per verificare di persona lo scenario del crimine, hanno trovato l'uomo in una pozza di sangue, proprio davanti al suo camion.

Le indagini comunque proseguono nel massimo riserbo, anche per comprendere il movente del delitto: fra le ipotesi una lite culminata in tragedia.