Basilica del Santo: morto per un malore il rettore padre Enzo Poiana

Basilica del Santo: morto per un malore il rettore padre Enzo Poiana

Tragedia, poco dopo le 12 di martedì in spiaggia a Bibione (Venezia): padre Enzo Pioana, rettore della Basilica di Sant'Antonio a Padova, ha perso la vita a causa di un malore che l'ha colpito mentre si trovava sull'arenile, dopo essere uscito dall'acqua. "Padre Poiana incarnava la fiducia e la serenità dell'uomo religioso, l'acutezza dell'uomo di cultura, l'intelligenza imprenditoriale di chi sapeva guidare e tutelare il prestigio di uno dei luoghi simbolo della cristianità". Aveva 56 anni, ed era rettore della comunità dei frati del Santuario dal 2005. Era stato anche allertato l'elicottero del Suem: il velivolo però non ha nemmeno fatto in tempo a raggiungere il litorale per un eventuale trasferimento d'urgenza in ospedale, che il medico sul posto ha dichiarato il decesso del rettore del Santo.

Era Goriziano. Nato il 17 gennaio del 1959. Il 2 ottobre 1983 è entrato nell'Ordine dei Frati Minori Conventuali, dapprima a Treviso, quindi a Padova-Santo, dove ha compiuto l'anno di noviziato, emettendo la professione temporanea il 6 settembre 1986. "Di padre Enzo Poiana - si legge ancora nella nota dei confratelli - ricordiamo la grande umanità, che lo ha reso vicino a tutti, in particolare alla gente semplice e umile, e il grande amore per il nostro Santo". Nel seminario maggiore S. Antonio Dottore di Padova-Via S. Massimo aveva completato il corso degli studi-filosofico-teologici. Nel 2005 fu nominato Rettore della Basilica di sant'Antonio e in seguito riconfermato, restando in questo incarico fino ad oggi. Inoltre, per le relazioni intraprese con la Chiesa Greco-Cattolica di Romania, ha ricevuto la Croce pettorale conferita dal Cardinale Lucian Murean, Arcivescovo e Metropolita di Alba Iulia e Fagaras il 14 marzo 2013, e in seguito elevato alla dignità di Archimandrita.