Bandiera rossa sul lungomare di Trieste, avvistato uno squalo nel golfo

E' così scattata oggi, venerdì 12 agosto, la procedura d'emergenza. Issata bandiera rossa e bagni vietati lungo tutto il golfo del capoluogo friulano.

Intanto, in queste ore, i bagnini sono impegnati senza sosta per evitare che le persone si tuffino in acqua, anche perché ancora non è chiaro se si possa trattare di uno squalo pericoloso per l'uomo. L'avvistamento è avvenuto proprio a Barcola quando un bagnante che si è accorto dell'inquietante pinna.

Subito avvisata la Guardia Costiera che sta perlustrando la zona a caccia dell'animale.

Nel frattempo l'Area Marina di Miramare ha reso noto sul suo profilo facebook che nella consueta campagna di monitoraggio in mare, molti e interessanti sono stati gli avvistamenti: berte minori, beccapesci, gabbiani corallini, marangoni dal ciuffo e inoltre due gruppi di delfini e una grande tartaruga. Per quanto riguarda lo squalo continuano le ricerche: l'esemplare sarebbe lungo circa un metro e mezzo.