Sesso con minori, arrestato il primario di pediatria dell'ospedale di Legnano

Sesso con minori, arrestato il primario di pediatria dell'ospedale di Legnano

Il primario di pediatria dell'ospedale di Legnano (Milano) è stato arrestato con l'accusa di atti sessuali con minori (immagine d'archivio). Nei confronti di Alberto Flores D'Arcais è stata eseguita un'ordinanza di custodia ai domiciliari.

La Procura contesta a Flores d'Arcais 18 casi avvenuti tra il 2008 e il 2016. Gli investigatori hanno appurato infatti che durante le visite, il primario ha fatto in modo che le bambine, tutte in tenera età, rimanessero a lungo senza vestiti e le avrebbe infine toccate nelle zone intime con la scusa di fare degli accertamenti approfonditi.

Nell'indagine sono stati utilizzati sistemi di rilevamento e intercettazione ambientale, mancano invece le testimonianze delle madri. A ogni visita svolta dal primario, aggiungono inoltre, era sempre presente un componente della famiglia e in nessun caso le bambine restavano sole con lui. Gemella di quella che ha colpito giovedì scorso un altro notissimo pediatra, Antonio Maria Ricci, responsabile del servizio di gastroenterologia pediatrica al Policlinico San Matteo di Pavia ed ex segretario del Pd pavese. Per garantire la continuità assistenziale e la piena operatività del reparto, la direzione ha nominato la dottoressa Luciana Parola direttore ad interim della Pediatria del presidio ospedaliero di Legnano.