Inter, Ausilio: "Icardi ha rinnovato lo scorso anno ed è incedibile"

Inter, Ausilio:

Sulla questione è intervenuto il direttore sportivo Piero Ausilio, che ribadisce la posizione del club. Se c'è qualcosa da chiedere, c'è la possibilità di farlo, non condivido però la forma in cui è stato fatto. Icardi ha rinnovato il proprio contratto solamente un anno fa, è il nostro capitano e per noi è incedibile. Non sono arrabbiato, ho solo dovuto lavorare un po'. La dirigenza fa molto affidamento sulle qualità dell'allenatore, e Piero Ausilio racconta: "Parlo tutti i giorni con il mister, oggi faremo il punto della situazione". E' un mercato diverso dall'anno scorso dove abbiamo fatto tante operazioni. "Quest'anno ci sono altri 10-11 giocatori incedibili oltre allo stesso Icardi". Non più di due o tre giocatori, non serve fretta. Sul mercato e sui vari nomi: "Joao Mario è bravo, ma costa tanto. Non è partita trattativa è giovane di talento, ma nulla di più". Una scelta che si unisce con la grande volontà del Suning di regalare a Mancini anche Gabriel Jesus a gennaio. "Vedremo se il progetto dell'Inter sarà più soddisfacente rispetto alle altre squadre". Ecco le sue parole: "Su Berardi non devo fare chiarezza. Domenico Berardi? Non arriverà all'Inter, abbiamo provato ad intavolare una discussione ma ci è stato detto che non vogliono trattare - Il ds dei nerazzurri ha concluso parlando del laziale Antonio Candreva - Non è il profilo di calciatore che cerchiamo, nonostante sia un ottimo calciatore".

GABRIEL JESUS - "Su di lui ci sono quei 7-10 club importanti, noi siamo uno di quelli". Candreva? Non abbiamo mai presentato un'offerta, il giocatore ovviamente piace.