Usa, la cantante Christina Grimmie uccisa dopo il suo concerto

Usa, la cantante Christina Grimmie uccisa dopo il suo concerto

La morte della giovane cantante, star di The Voice Usa, la ventiduenne Christina Grimmie, avvenuta per mano di uno squilibrato alla fine di un concerto ad Orlando, riporta tragicamente alla luce quella del beatle John Lennon, anche lui sparato da un fan nel 1980, Mark Chapman. Ha un nome il giovane che ha ucciso la ventiduenne Christina Grimmie, una delle protagoniste del The voice statunitense. In condizioni gravissime è stata ricoverata all'Orlando Regional Hospital ma non c'è stato nulla da fare.

Il ragazzo si è fatto spazio tra la folla poi ha esploso dai quattro ai cinque colpi di pistola.

A quanto riferiscono le autorità, Loibl si sarebbe tolto la vita dopo che il fratello della cantante, Marcus Grimmie, lo ha affrontato. Gli inquirenti, però, non hanno ancora trovato il movente del gesto. Probabilmente egli aveva con sé due pistole. Milioni le visualizzazioni delle sue performance canore su youtube.

Christina Grimmie aveva da poco terminato il suo concerto quando è stata raggiunta da alcuni colpi di arma da fuoco. "È con il cuore colmo di dolore che confermiamo che Christina è tornata alla casa del Padre. Chiediamo il rispetto della privacy della sua famiglia e dei suoi amici in questo momento di lutto", ha reso noto la sua agente in una nota.