Uefa, la Croazia rischia penalizzazione in vista di Euro 2020

Uefa, la Croazia rischia penalizzazione in vista di Euro 2020

A seguito dei disordini causati dai tifosi croati durante la partita Repubblica Ceca-Croazia, l'associazione che riunisce tutte le federazioni calcistiche dei paesi europei ha deciso di aprire un procedimento contro la selezione di Cacic e, nel frattempo, studiare le contromosse per accerchiare e reprimere gli hoolingans che hanno 'sporcato' una manifestazione come gli Europei, macchiandosi di atti che non hanno nulla a che fare non solo con il calcio, ma con lo sport in generale. Domani la Croazia alle 21 si gioca contro la Spagna la qualificazione agli ottavi di finale.

La UEFA non ha fatto sconti alla Croazia.

Una parte degli hooligans chevenerdi' scorso hanno provocato gli incidenti a Saint-Etiennedurante la partita Croazia-Repubblica ceca non sarebbero croatima cittadini serbi e bosniaci. "Tali decisioni assunte dalla Commissione disciplinare di controllo sono inappellabili", si legge ancora nella nota della Uefa, che ha dunque usato un pugno leggero, nonostante la recidivita' della Federcalcio croata. Inoltre ci sono stati diversi scontri tra ultras croati sulle tribune dello stadio di Saint-Etienne, dove si è giocata la partita.

UEFA MULTA LA CROAZIA Sanzione decisamente "morbida" quella della Uefa nei confronti della Croazia. Un petardo è anche caduto vicino a un vigile del fuoco, che era entrato sul terreno di gioco per rimuovere i fumogeni. Nei giorni scorsi peraltro, la stampa aveva a più riprese preannunciato che, secondo fonti ben informate dei servizi segreti e della polizia croata, un simile incidente era in preparazione da tempo.