Secondo Elon Musk, la civiltà sarebbe controllata da un videogame

Secondo Elon Musk, la civiltà sarebbe controllata da un videogame

Per il magnate Elon Musk, l'uomo arriverà su Marte entro il 2024.

La Model 3, già presentata in anteprima in numerose occasioni, rappresenterà il modello di accesso alla gamma Tesla, con un prezzo di vendita che (negli Stati Uniti) partirà da 40mila dollari.

Se non eravate ancora nati quando l'uomo ha messo per la prima volta piede sulla Luna, o volete rivivere quell'emozione con un pianeta che gli uomini stanno cercando di raggiungere ormai da decenni, stando alle parole di Elon Musk dovrete pazientare ancora per poco: a quanto pare l'uomo raggiungerà Marte non oltre il 2024. Attualmente la berlina Model S e il SUV Model X della casa americana offrono una modalità di guida semi-autonoma, che richiede però una partecipazione attiva da parte del conducente. Imprese che sono spinte sia da enti come NASA ed ESA che da privati come Space X di Musk.

Dopo aver immaginato con un paio di decenni di anticipo un futuro in cui l'umanità avrebbe deciso di abbandonare petrolio e gasolio per concentrarsi sulle gioie dell'elettrico, il ceo di Tesla Elon Musk mira ora a spostare l'asticella relativa alle umane possibilità, ipotizzando uno sbarco umano su Marte entro l'anno 2024, con un discreto anticipo rispetto alle previsioni elaborate dalle agenzie spaziali "ufficiali". Musk è stato anche ironico e ha ricordato il suo desiderio di trascorrere gli ultimi anni della sua vita fuori dal nostro pianeta: "Vi voglio dire che se avete intenzione di scegliere dove morire -ha risposto scherzosamente a una domanda-, allora Marte non è poi una cattiva scelta".

L'equipaggio umano della Nasa diretto a Marte dovrà invece attendere fino al 2030, per partire con la capsula Orion, della Airbus Defence and Space. Prima di queste date sono previste anche due missioni robotiche: la prima in programma nel 2018 si chiama InSight e studierà i terremoti e il cuore del pianeta, la seconda prevede l'invio nel 2020 di un rover simile a Curiosity che cercherà tracce di vita e testerà tecnologie in grado di generare ossigeno dall'atmosfera. Nello stesso anno è previsto il lancio di un rover cinese e di una sonda degli Emirati Arabi per le ricerche in atmosfera.