Samsung Galaxy S8: ecco come sarà

Samsung Galaxy S8: ecco come sarà

Sono della partita anche LG e JDI, ma con numeri decisamente inferiori: d'altra parte, Samsung detiene un quasi-monopolio in questo settore, avendo in mano addirittura il 95% del mercato.

Il Samsung Galaxy S8, tra l'altro, sarà votato anche alla realtà virtuale, con un visore che dovrebbe rendersi ancor più coinvolgente di quello di attuale generazione, il tutto condito dall'esperienza offerta in tal senso da Android N.

Nel caso del Samsung Galaxy S8 la doppia fotocamera, i moduli delle lenti potrebbe essere prodotti da Samsung Motors (Semco), con la conseguente adozioni di funzioni software dedicate, cui l'azienda starebbe già lavorando.

Il nuovo Galaxy potrebbe essere uno dei primi dispositivi ad utilizzare un display Super Amoled 4K 3840×2160 UHD Edge con altissima densità di pixel e probabilmente la configurazione del reparto fotocamera sarà diverso dal solito, troveremo infatti due sensori in grado di catturare immagini ad alta risoluzione con un'ottima qualità dello scatto.

Se effettivamente la notizia della presenza di un display dual-edge si rivelasse vera, Samsung si troverebbe nella situazione di dover produrre il display curvo dalle dimensioni più grandi viste sino ad ora nel suo "repertorio".

Secondo i primi report, Apple, che aveva inizialmente pianificato il passaggio all'OLED per il 2018, avrebbe fatto una parziale retromarcia: i primi iPhone con schermo OLED arriveranno già nel 2017 e, a quanto pare, Samsung fornirà circa 100 milioni di display da 5.5 pollici.

La nuova serie C, d'altronde, nasce per rimpiazzare e migliorare i passati Galaxy A, caratterizzati da specifiche di buona qualtà e scocca unibody in metallo, con un occhio sempre all'erta per quanto riguarda il design del dispositivo. Il processore a bordo dovrebbe essere il Qualcomm Snapdragon 823 mentre la GPU una Adreno 530: la RAM sarà da 6 GB e lo storage prevederà tagli (espandibili a 256 GB) da 32/64/128GB.