Roma, Acea e municipalizzate: ondata di dimissioni in arrivo

Roma, Acea e municipalizzate: ondata di dimissioni in arrivo

In campagna elettorale, Raggi aveva più volte sottolineato la necessità di rispettare il volere dei cittadini italiani che, attraverso il referendum, avevano scelto l'acqua pubblica.

Sulla stessa scia si dovrebbe muovere anche il Presidente e Amministratore Delegato di Ama, Daniele Fortini; insieme a lui dovrebbe fare un passo a lato anche la funzionaria del Comune Carolina Cirillo. Aspetterò di essere contattato dalla nuova amministratore. "Essendo Acea S.p.A. quotata alla Borsa di Milano, la presidente Tomasetti ha inoltre precisato che semmai fosse sua intenzione "fare un passo indietro", e non lo è, prima di procedere a ogni tipo di comunicazione, ne discuterebbe con gli azionisti della società, in primis con l'azionista di maggioranza, ovvero il Comune di Roma". Un atto non dovuto ma non così anomalo quando ci si ritrova di fronte a un cambio di amministrazione. Nel Consiglio di Amministrazione convocato per la giornata di domani, i vertici dell'azienda capitolina che gestisce l'intero settore dei rifiuti sul territorio della Capitale, dovrebbero presentare un attento e dettagliato resoconto della loro gestione con tutto quello che è stato fatto e quello che ancora si potrebbe fare per migliorare l'intero impianto. Il manager che viene da 'Expo' ha detto fin dal suo insediamento che il suo incarico sarebbe durato fino al nuovo insediamento.

Anche il dg di Atac Marco Rettighieri sarebbe pronto a rimettere il mandato qualora Virginia Raggi manifestasse dubbi sulla sua carica. La prossima mossa è di Virginia Raggi.

Raggi, a quanto si apprende, non appena insediata valuterà il lavoro svolto da ognuno ed effettuerà le opportune valutazioni, seguendo il principio del merito che da sempre connota l'azione politica del M5S. "Lo promuoveremo anche noi, rientra nelle prerogative del management". Un assessorato a tempo "nel senso che nel più breve tempo possibile dobbiamo raggiungere l'obiettivo di razionalizzare le partecipate e quindi questo assessorato, di conseguenza, sarà chiuso e cesserà la sua funzione" aveva spiegato.